Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

logo di Omicron srllogo esteso di Omicron srl

cleaning-in-progresscleaning

Menu
immagine di apertura di: Sicurezza Alimentare

Lo standard ISO 22000:2005 è uno standard, su base volontaria, dagli operatori del settore alimentare. Lo standard basato sui principi dell'HACCP ed allineato con i precedenti ISO 9000 e ISO 14000, può essere adottato da tutti gli operatori della filiera alimentare, non solo da quelli direttamente coinvolti nella produzione degli alimenti, ma anche da quelli indirettamente coinvolti (es. produttori di imballaggi, servizi di pulizia e derattizzazione, lavanderie industriali, ecc.).
Questa norma consente a tutte le aziende coinvolte nella filiera, in modo diretto o indiretto, di identificare con precisione i rischi a cui sono esposte e di gestirli in maniera efficace per prevenire il verificarsi di incidenti lungo tutta la filiera e verificare l'adeguatezza rispetto alle norme.
Lo standard garantisce la sicurezza agroalimentare "dal campo alla tavola" sulla base di principi fondamentali riconosciuti a livello internazionale dagli operatori del settore:

  • comunicazione interattiva: si tratta di un fattore innovativo e fondamentale della gestione dei rischi, che definisce un flusso di informazioni strutturate sia verso l’interno sia verso l’esterno dell’azienda, per garantire un controllo efficace dei fattori di rischio;
  • gestione di sistema: permette il controllo di tutte le interazioni tra gli elementi che fanno parte del sistema, per garantire l'efficienza e l'efficacia del sistema stesso;
  • prerequisiti: è l'adozione degli schemi GMP (Good Manufacturing Practice), GHP (Good Hygiene Practice), GAP (Good Agricultural Practice), di programmi e procedure di manutenzione per attrezzature ed edifici e di programmi di disinfestazione;
  • principi HACCP: Hazard Analysis & Critical Control Points. È la metodologia di base per controllare i processi produttivi e verificarne la sicurezza.  

I vantaggi della certificazione ISO 22000 sono molteplici: i principali sono il miglioramento tangibile e dimostrabile delle perfomance in ambito di sicurezza agroalimentare e la maggiore garanzia di conformità alle norme, consente alle aziende di:

  • realizzare e rendere operativo un sistema di gestione della sicurezza agroalimentare;
  • comprendere e identificare i rischi effettivi ai quali sono potenzialmente esposti sia l’azienda sia i consumatori;
  • realizzare strumenti per misurare, monitorare e ottimizzare efficacemente tutte le performance relative alla sicurezza agroalimentare;
  • rispettare in maniera ottimale i vincoli imposti dalla legislazione e i requisiti fondamentali.

La certificazione secondo la norma ISO 22000 è anche l'occasione per comunicare con tutti gli stakeholder e dimostrare l'impegno dell'azienda sui temi della sicurezza alimentare, nel rispetto dei requisiti di Corporate Governance, Responsabilità d'Impresa e Bilancio di Sostenibilità.

Cerca nel sito

News

Contenuti Premium

Inserisci qui il tuo nome utente e la password per accedere alle aree a te riservate.

Scopri i vantaggi dell'iscrizione al nostro sito.
Riceverai aggiornamenti mirati per la tua attività attraverso newsletters periodiche ed avrai accesso al download di documenti utili.

Top