Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

logo di Omicron srllogo esteso di Omicron srl

cleaning-in-progresscleaning

Menu

Monitoraggio

immagine introduttiva a: Monitoraggio

Il monitoraggio ambientale e biologico è finalizzato al controllo nel tempo dell’evoluzione dello stato dell’ambiente nelle diverse fasi di attuazione di un piano, un programma o di un progetto, nonché a fornire tempestivi segnali di eventuale impatto imprevisto, permettendo nel caso l’attivazione di immediate azioni correttive.

Il monitoraggio biologico, consiste, più propriamente, nello studio delle risposte biologiche evidenziate dall'alterazione fisiologica degli organismi viventi impiegati, dovute a stadi di deviazione delle costanti ambientali, di origine naturale o antropica.

Gli organismi utilizzati per il monitoraggio ambientale appartengono sia al regno animale che del regno vegetale. Da un punto di vista operativo, si parla di biomonitoraggio attivo, quando i bioindicatori vengono introdotti deliberatamente nell’ambiente da esaminare e biomonitoraggio passivo, quando si sfruttano individui già presenti nel territorio (biocentraline).

Nel corso delle nostre ricerche applichiamo e sviluppiamo metodiche diverse a seconda dei parametri e degli ecosistemi che è necessario indagare, valutando in toto la qualità dell’ambiente.

 

I costi relativamente contenuti di queste tecniche permettono:

  1. di intensificare i punti di campionamento ottenendo una buona stima dello stato di un territori;
  2. la realizzazione di carte tematiche di facile lettura;
  3. la possibilità di individuare aree critiche su cui effettuare indagini e analisi di tipo chimico-fisico;
  4. la possibilità di verificare il trend temporale di una data area anche a valle di provvedimenti di tipo mitigativo.

 

Classi di usi del suolomappemonitoraggio di areaposter

 

Nelle tecniche di biomonitoraggio della qualità dell'acqua vi sono test di tossicità per misurazioni sulle risposte biomolecolari e fisiologiche di organismi e monitoraggio degli ecosistemi per misure sull'integrità di ecosistemi sottoposti ...

Leggi tutto...

Il biomonitoraggio della qualità dell'aria si basa sulla valutazione degli effetti prodotti dall'inquinamento atmosferico sugli organismi e sulle loro comunità. Gli organismi possono essere impiegati nel monitoraggio della qualità dell'aria …

Leggi tutto...

Il biomonitoraggio del suolo rispetto all'acqua e all'aria, il suolo appare immobile e spazialmente eterogeneo. I costituenti dei vari tipi di suolo possiedono una grande capacità di trattenere contaminanti ambientali

Leggi tutto...

Valutazione di ecosistemi, vegetazione, fauna, pedologia e paesaggio, attraverso l’esecuzione dei rilievi ...

Leggi tutto...

Siti Partner

Cerca nel sito

News

Contenuti Premium

Inserisci qui il tuo nome utente e la password per accedere alle aree a te riservate.

Scopri i vantaggi dell'iscrizione al nostro sito.
Riceverai aggiornamenti mirati per la tua attività attraverso newsletters periodiche ed avrai accesso al download di documenti utili.

Top